SPEDIZIONE GRATUITA IN ITALIA SOPRA AI 49€ ANZICHE' 69€ FINO A DOMENICA 21 APRILE
ABBIGLIAMENTO FATTO CON AMORE A MILANO 🇮🇹
MASSIMA COMODITÀ E SICUREZZA
APPROVATO DA OLTRE 1500 CLIENTI
Guide e Consigli

L’orzaiolo nel cane: sintomi, cause e cure

orzaiolo nel cane

Se hai un cane, potresti essere familiarizzato con l’orzaiolo, un’infiammazione dolorosa che colpisce l’occhio del tuo amico a quattro zampe. In questo articolo, esploreremo i sintomi, le cause e le cure dell’orzaiolo nel cane.

L’orzaiolo, noto anche come ascesso delle ghiandole sebacee o orzuelo, è caratterizzato da un nodulo infiammato che si forma sul bordo delle palpebre.

Sintomi dell’orzaiolo nel cane

Gli orzaioli nel cane possono manifestarsi con una serie di sintomi caratteristici. Ecco alcuni dei sintomi più comuni dell’orzaiolo nel cane:

  1. Gonfiore: L’orzaiolo provoca un’infiammazione dell’area circostante l’occhio del cane. Di solito, noterai un rigonfiamento o un gonfiore sul bordo della palpebra.
  2. Arrossamento: L’area interessata dall’orzaiolo può apparire arrossata o irritata. Questo è un segno evidente di infiammazione.
  3. Dolore o disagio: Il cane potrebbe manifestare segni di disagio o dolore nell’area dell’orzaiolo. Potresti notare che il tuo cane si graffia o sfrega l’occhio affetto.
  4. Presenza di un nodulo: Nella maggior parte dei casi, l’orzaiolo appare come un piccolo nodulo o una protuberanza sulla palpebra del cane. Questo nodulo può contenere pus o altri fluidi.
  5. Lacrimazione eccessiva: A causa dell’infiammazione e dell’irritazione, il cane potrebbe produrre più lacrime del solito. Questo può portare a un aumento della lacrimazione nell’occhio colpito dall’orzaiolo.
  6. Prurito: può causare prurito nell’area colpita. Il cane potrebbe graffiarsi o strofinarsi l’occhio per cercare di alleviare il fastidio.

È importante osservare attentamente il tuo cane e prestare attenzione a eventuali segni di orzaiolo. Se noti uno o più di questi sintomi, è consigliabile consultare un veterinario per una diagnosi accurata e un trattamento adeguato. Il veterinario potrà esaminare l’occhio del tuo cane, valutare la gravità e prescrivere il trattamento appropriato per alleviare l’infiammazione e promuovere la guarigione.

Cause dell’orzaiolo nel cane

Ecco alcune delle cause più comuni:

  1. Infezione batterica: Spesso, è causato da un’infezione batterica. I batteri possono entrare nell’occhio del cane attraverso la contaminazione da agenti esterni come sporco, polvere o agenti irritanti.
  2. Blocco delle ghiandole sebacee: Le ghiandole sebacee intorno agli occhi del cane possono ostruirsi, causando una condizione nota come orzaiolo. Questo può accadere a causa di un’eccessiva produzione di sebo o di una scarsa pulizia dell’area.
  3. Irritazione o allergie: L’orzaiolo può essere scatenato da irritazioni o reazioni allergiche. Sostanze irritanti come polveri, pollini, agenti chimici o cibo possono provocare una risposta infiammatoria nell’occhio del cane.
  4. Traumi o lesioni: Lesioni o traumi all’area intorno agli occhi possono causare l’insorgenza dell’orzaiolo nel cane. Ad esempio, graffi o colpi accidentali possono provocare l’infiammazione delle palpebre.
  5. Sistema immunitario indebolito: Un sistema immunitario indebolito può rendere il cane più suscettibile alle infezioni batteriche che possono causare l’orzaiolo.

È importante sottolineare che può essere causato da diverse ragioni e spesso è il risultato di una combinazione di fattori. Se il tuo cane sviluppa un orzaiolo, è sempre consigliabile consultare un veterinario per una corretta diagnosi e un trattamento adeguato. Il veterinario sarà in grado di identificare la causa specifica e fornirti le indicazioni necessarie per aiutare il tuo amico a quattro zampe a guarire.

Cure

Se sospetti che il tuo cane abbia un orzaiolo, è importante rivolgersi al veterinario per una diagnosi accurata e un trattamento adeguato. Le cure possono includere:

  1. Applicazione di impacchi caldi: Questo può aiutare a ridurre l’infiammazione e favorire il drenaggio dell’orzaiolo.
  2. Uso di soluzioni antibatteriche: Il veterinario potrebbe consigliare l’uso di soluzioni oftalmiche per ridurre l’infezione e promuovere la guarigione.
  3. Terapia antibiotica: In alcuni casi, potrebbe essere necessario somministrare antibiotici per combattere l’infezione batterica associata all’orzaiolo.
  4. Intervento chirurgico: se persiste o peggiora nonostante il trattamento, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere l’ascesso.

È importante seguire le istruzioni del veterinario riguardo alle cure e alle terapie consigliate per garantire una corretta guarigione. Inoltre, è fondamentale mantenere una buona igiene oculare del tuo cane, pulendo delicatamente gli occhi e rimuovendo eventuali secrezioni con un batuffolo di cotone inumidito.

Ricorda che l’orzaiolo nel cane può essere fastidioso e doloroso, ma con le cure appropriate e un’adeguata attenzione alla salute oculare, il tuo fedele amico dovrebbe tornare presto in forma ottimale.

Nota: Le informazioni fornite in questo articolo non sostituiscono una consulenza veterinaria. Se il tuo cane presenta sintomi di condizioni oculari, consulta sempre un veterinario per una diagnosi e un trattamento adeguati.

Sei un PET ADDICTED? Scarica l’app gratuita che ti consente di digitalizzare il libretto sanitario dei tuoi cani, tenere traccia della sua cartella clinica, attivare promemoria per le visite o la toelettatura e tanto altro!

SCARICA L’APP PPET ADDICTED (disponibile solo per iPhone al momento).

SCOPRI TUTTI I NOSTRI ACCESSORI PER CANI!

Seguici su instagram e su facebook per essere sempre aggiornato sulle novità

Lascia un Commento