Forasacchi nel cane: fate attenzione a questi sintomi

Forasacchi nel cane, cosa fare

I forasacchi sono delle spighe tipo quelle del grano che crescono nei campi, nei giardini, nelle aree cani..un po’ ovunque! I forasacchi nel cane possono rappresentare un grave pericolo per i nostri amici a 4 zampe, soprattutto quando seccano ovvero quando diventano dorati.

  1. Forasacchi nel cane, quali sono i rischi
  2. Forasacchi, i sintomi da riconoscere nel tuo cane
  3. Dove può incastrarsi il forasacco (naso, gola, zampe)
  4. Come intervenire in caso di forasacco

1- Forasacchi, quali sono i rischi che corre il nostro cane

I forasacchi sono rischiosi per i nostri amici a quattro zampe in quanto hanno la capacità di impigliarsi nel loro pelo e, a causa della loro forma a punta (una forma appunto a spiga), possono penetrare la cute del cane o possono infilarsi negli occhi, nelle orecchie o nelle narici.

2- Forasacchi, i sintomi da riconoscere nel tuo cane

Il forasacco nel cane si manifesta con sintomi diversi in base alla zona in cui il forasacco è incastrato. Ad esempio, se è nel naso il cane tenderà a starnutire in continuazione con la fuoriuscita anche di sangue, se è nella zampa il cane potrebbe zoppicare o leccarsi continuamente la zona indolenzita.

Vediamo ora caso per caso.

3- Dove può incastrarsi il forasacco (naso, gola, zampe)

  • Forasacco nel naso: quando i cani passeggiano nell’erba c’è il rischio che un forasacco entri nel naso durante la normale respirazione. In questo caso i sintomi saranno starnuti insistenti e violenti, fuoriuscita di muco o di sangue dal naso (fate attenzione da quale delle due narici provengono le fuoriuscite così da poter indirizzare al meglio il veterinario).
  • Forasacco nelle orecchie: se il forasacco si è infilato in un orecchio il cane tenderà a tenere quell’orecchio più basso, inclinando la testa da quel lato, sarà irrequieto e potrebbe scuotersi in continuazione per cercare di alleviare il fastidio. Anche in questo caso fate attenzione all’orecchio ferito così da dare corrette indicazioni al veterinario
  • Forasacco nella gola: il forasacco può essere anche aspirato con la bocca arrivando così in gola e quindi nella trachea. Il cane in questo caso tossirà in maniera insistente, potrebbero esserci fuoriuscite di sangue.
  • Forasacco nelle zampe e nella cute: in questo caso il forasacco si va ad incastrare nelle zampe o sotto il pelo, penetrando la cute. Se il vostro cane si lecca in continuazione una determinata zona dopo aver fatto una passeggiata in un prato o in un’area dove c’era la presenza di forasacchi, ispezionate con cura la zona e, se vedete spuntare ancora una parte del forasacco o se vedete una pustola perchè ormai il forasacco è penetrato e quindi la cute si è richiusa, portate subito il vostro cane dal veterinario in quanto la spiga non si fermerà li, ne tantomeno uscirà da sola ma inizierà a muoversi rendendo più complicata poi l’estrazione.

4- Come intervenire in caso di forasacco

Fate sempre attenzione a non portare il vostro cane in aree dove sono presenti i forasacchi.

Se un forasacco dovesse comunque incastrarsi in qualsiasi zona del vostro cane andate immediatamente dal veterinario, non sottovalutate queste piccole spighe in quanto potrebbero causare infezioni pericolosissime per il vostro cane.

 

Dai uno sguardo al nostro negozio!

 

Seguici su instagram e su facebook per essere sempre aggiornato sulle novità!

lascia un commento